Genni Albertin, Ex Psichiatrico Rovigo,2015

GENNI ALBERTIN
“Archeologie del presente”

03 ottobre – 01 novembre  2015

OSTERIA di Ca’ Cornera

La fortuna di Genni Albertin, che  probabilmente è una delle più a apprezzate giovani fotografe polesane, la dice lunga su quello che ci si aspetta dall’arte. Di sicuro l’espressione artistica contemporanea ha definitivamente divorziato dalla bellezza e ha l’ossessione di mappare, catalogare, documentare, archiviare: memorie di un mondo precario.

La fotografia di Genni Albertin è primariamente esplorazione e ricognizione di scenografiche rovine architettoniche. Quasi fosse un rabdomante di visioni, per un racconto sulla fragilità della nostra esistenza, scatta lavori disabitati e silenziosi per celebrare  queste sue archeologie del presente.

 Sistematica, rigorosa, incline ad immagini dove l’obiettivo è sempre centrale rispetto lo spazio. Ha messo a punto un occhio personalissimo che mira alla schiettezza della visione giocando con le simmetrie architettoniche, con la serialità degli elementi. Ogni dettaglio è perfettamente a fuoco producendo uno strano effetto sull’osservatore, a metà tra lo struggimento e la contemplazione. Certo c’è qualcosa di sacrale nelle sue fotografie, trasmettono allo stesso tempo serenità e inquietudine dove gli spazi appaiono come luoghi in cui perdersi… 

Settembre 2015Gianpaolo Gasparetto

 

 


Informativa cookie:
Sul nostro sito cacornerdeltapo.it utilizziamo i cookie.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente acconsente all'uso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi