Bruna Gasparini

Bruna Gasparini nasce a Mantova nel 1913. Giunge giovanissima a Venezia, dove coltiva le sue grandi passioni per la pittura e la poesia. Autodidatta inizia a dipingere seguendo i suggerimenti di maestri affermati come Virgilio Guidi e Arturo Martini, orientando la sua ricerca sui rapporti fra spazio-luce-materia. Espone la prima volta a Padova nel 1938 alla Mostra Universitaria Triveneta d’Arte, nel 1939 è ammessa alla XXII Biennale d’Arte di Venezia, dove si ripresenterà nel 1948 e nel 1964 con una sala allestita dall’amico Carlo Scarpa. Partecipa alle Quadriennali di Roma nel 1948 e nel 1955, anni in cui la pittrice definisce la propria grammatica pittorica avvicinandosi all’astrattismo e alle esperienze spaziali, mantenendo un ruolo assai riservato. Si susseguono importanti esposizioni e riconoscimenti in Italia e all’estero.
Ricordiamo nel 1996 la Casa del Mantegna inaugura una personale, con opere dal 1955 al 1995, introdotta in catalogo da Luca Massimo Barbero. Le ultime tele rivedono la pienezza della luce, nel giallo-oro si compendiano emozione, sentimento e rivelazione estatica della vita. Muore a Venezia nel 1998. A dieci anni dalla scomparsa il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Gazoldo degli Ippoliti onora Bruna Gasparini con una mostra antologica a cura di Renzo Margonari con opere provenienti dalla famiglia dell’artista, le stesse, in parte, esposte qui a Ca’ Cornera.

“colore intenso, tenue, tenue e leggero, forte e vivente. Nell’accostare l’uno all’altro, “immergersi con le mani”, toccarlo, spalmarlo, farlo diventare Luce con trasparenza e forza. Il rosso, l’azzurro, il giallo ed il bianco, il turchese o il cobalto, tutti... mi attraggono, mi fanno vivere”.

Bruna Gasparini

Ha frequentato Ca' Cornera per

Informativa cookie:
Sul nostro sito cacornerdeltapo.it utilizziamo i cookie.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente acconsente all'uso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi