Carlo Bertocci Anima verde 2014 olio su tela cm 80x80

Carlo Bertocci Anima verde 2014 olio su tela cm 80x80

 

vedere - natura
essere - natura

Non c'è una parola oggi più rispettata di Natura, seppure formalmente. E anche la parola Terra, nel senso di madre e di custode della vita dell'uomo, è stimata tanto importante, almeno nella prospettiva della conservazione e della continuità della specie umana.Il concetto di Natura, inteso dagli artisti come mondo del visibile, è stato oggetto di confronto e di imitazione nei secoli, in una gara impossibile e spesso inconciliabile.Leonardo (1452-1519) riflette sul binomio pittura-imitazione e osserva che la Pittura è figlia della Natura, o Nipote di essa...
Jean-Auguste-Dominique Ingres (1780-1867), nell'età romantica, scrive: il grado più elevato di perfezione dell'arte è quello che essa raggiunge quando assomiglia talmente alla “natura” che la si può scambiare con la natura stessa. L'arte non riesce mai meglio di quando è celata ( da “Note e pensieri”, pag. 66).

In questi termini di relazione diretta tra Natura e sua rappresentazione il tema è mal posto. Infatti l'arte è semplicemente una modalità, un linguaggio, quindi è del tutto improprio pensare ad una supremazia dell'Arte sulla Natura, o viceversa...

Bertocci, con la sua ricerca, conferma questa tesi nel contenuto dei suoi lavori, nell'ambientazione dei personaggi-adolescenti e nello stile adottato.
La natura è il tema e la presenza dei bambini, concettualmente inseriti nel rapporto con il paesaggio e con i suoi elementi, come alberi, fiori, frutta, foglie... conduce l'osservatore in un territorio straniante, atemporale, dove il messaggio prevale sulla lettura “storica” della rappresentazione. Vedere la natura, essere natura, è la proposta, l'abbraccio, che l'artista propone fuori della normale
contingenza e della categoria spaziotemporale.
Nel dipinto Anima verde, 2014, si compie il rito panteistico dell'immersione nella natura: il grande albero si apre al ragazzino come un accogliente grembo materno a sancire e rafforzare il patto tra Natura, Cultura (civiltà) e forse anche ansia del divino.

Novembre 2014 Laura Gavioli

« Torna alla scheda dell'evento

Informativa cookie:
Sul nostro sito cacornerdeltapo.it utilizziamo i cookie.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente acconsente all'uso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi