Carolina Marisa Occari

Carolina Marisa Occari è nata a Stienta (RO), nel 1926,Ha frequentato per alcuni anni l’Istituto d’Arte “Dosso Dossi” di Ferrara ed ha conseguito il diploma di maturità presso il Liceo Artistico di Venezia. Allieva di Giovanni Romagnoli e di Giorgio Morandi all’Accademia di Belle Arti di Bologna, inizia nei primi anni ’50 a dedicarsi all’arte dell’incisione. Nel 1953-54 riceve alcuni premi: il premio-pensione Tullo Moy per il “Paesaggio”, il primo premio per il “Bianco e Nero” nel concorso indetto dall’Università di Bologna e il premio del presidente dell’Accademia per la miglior prova d’esame, quando si diploma nel ‘54. Nel frattempo prende parte ad alcune esposizioni, a Ferrara e a Badia Polesine. Dopo qualche anno di sosta, in cui si dedica all’insegnamento, nell’’80 si riallaccia al mondo dell’arte, allestendo personali a Ravenna, Padova, Mesola, Ferrara e partecipando a svariate collettive. Sue opere sono esposte presso il Museo Civico di Bassano, la Civica Raccolta Bertarelli di Milano, il Gabinetto dei Disegni e delle Stampe degli Uffizi di Firenze. Nel 1994 riceve a Casale Monferrato il primo premio nazionale per l’incisione e nel 1997 il premio “Lascito Niccolini” a Ferrara. È presente nel “Catalogo degli incisori italiani (ed. Mondadori) e nel “Repertorio degli incisori italiani” . Muore a Ferrara nel 2013.

Ha frequentato Ca' Cornera per

Informativa cookie:
Sul nostro sito cacornerdeltapo.it utilizziamo i cookie.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente acconsente all'uso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi